Category: Serie C
Published on 31 May 2016

Cisterna 88 vince la finale ed è promossa in serie B2

Domenica 29 maggio 2016 è la data da segnare nell’albo della Polisportiva Cisterna 88, che vince la finale playoff per la promozione in serie B2. Un capolavoro sportivo che sarebbe stato un vero peccato non compiere dopo una stagione in crescendo che ha dato consapevolezza alla squadra di Andrea Mafrici, la quale non si è sentita appagata da un ottimo piazzamento nel proprio girone (seconda), giocando i playoff con la cattiveria e la lucidità necessarie per spuntarla.

È stato un anno pieno di emozioni, abbiamo faticato ogni santo giorno in palestra, tra arrabbiature, delusioni e vittorie. A partire dalla partita con il Labico ( vinta 3 a 2), è stato tutto un crescendo.” E’ una delle frasi che si leggono sui social, mentre la squadra festeggia la promozione. E’ Moira Damo, il libero della squadra, che probabilmente individua in pieno il momento psicologico della svolta. Le pontine si rendono conto che potrebbe non essere solo un ottimo campionato, ma che si possa andare fino in fondo. Sì, perchè il Labico non perdeva mai, in un girone anche complessivamente durissimo. Cisterna 88 rimarrà la bestia nera del suo campionato, rifilandogli due sconfitte, andata e ritorno. 

Come in un simpatico film di Mel Brooks, le ragazze si saranno dette: “Si può fare!”. E così è stato. Cisterna 88 non si ferma più in una classifica che la vede stabilmente terza, playoff raggiunti in netto anticipo; ma le giocatrici non ancora sazie, continuano a fare punti mentre le antagoniste si distraggono. Finiranno al secondo posto, che offrirà sulla carta una semifinale playoff più agevole  contro la quinta dell’altro girone. C’è il rischio che prendano sotto gamba la sfida contro il Roma 7, ma il timore e le paure sono solo dei tifosi, C88 non ci pensa proprio a farsi sfuggire la finale e nella bolgia della Palestra Giorgi di Roma, punto dopo punto disintegra le speranze delle avversarie. Ipotecherà la finale vincendo la prima per 3-0 in trasferta.

La finale è pur sempre una finale e nel Palazzetto dello Sport di Fondi i tifosi sono pronti a sostenere fino all’ultimo punto la propria squadra. Il Castelnuovo è stato un avversario degno, pronto a colpire ad ogni distrazione. La battaglia nel primo set è il preludio di un’emozionante finale. Le pontine sono sempre avanti ma di un punto o due, poi di nuovo uno. Non mollano l’osso e concludono con 27 punti contro 25. 

Nel secondo set la lotta sarà la stessa, ma la squadra di Mafrici non darà mai la sensazione di voler perdere il controllo della partita. Finirà 25-20 per Cisterna, 2-0 meritato. Il pubblico cisternese sta sognando, striscioni e trombette. Si inneggia alla città. Calma, che ora il Castelnuovo dovrà dare tutto, e lo farà. Sì, perchè le romane entrano in campo spendendo tutte le energie per rientrare in partita ed il terzo set non è inferiore ai precedenti. Si gioca su ogni pallone e gli animi si scaldano anche sugli spalti. E’ il set del Castelnuovo che la spunta con il punteggio di 28-26.

E’ il momento di non cedere, di restare calmi con romane rinvigorite. Cisterna 88 entra in campo nel quarto set e spende tutto. Di arrivare al tie break non se ne parla. 14-11. 17-11, 19-11: Cisterna se ne va! Mantiene un vantaggio di 9 punti fino al 24-15. Il Castelnuovo prova una fast ma è fuori! Inizia la festa: Cisterna 88 è in serie B2!

Il coach Andrea Mafrici ne ha per tutti: “Una vittoria costruita dalle ragazze partita dopo partita. Le difficoltà di questo campionato solo loro e chi ci è stato vicino possono conoscerle. Non hanno mollato mai contro le avversità che si sono poste davanti. I ringraziamenti sono tanti, in primis alla società per la fiducia riposta, al nostro dirigente accompagnatore Ugo Setini e al suo fondamentale apporto, agli sparring che hanno collaborato con noi e ci sono stati vicini, gli amici e i tifosi che ci hanno sostenuto, incitato ed hanno urlato di gioia con le ragazze nella vittoria finale. Grazie di tutto.”.

Un altro traguardo raggiunto, un altro titolo nazionale per la Polisportiva Cisterna 88 da aggiungere a quello di serie A2, in una stagione complessivamente durissima, con nuovi impegni e nuovi ostacoli; lo spirito della squadra di Mafrici ha rappresentato perfettamente la mission societaria, la passione e la voglia di migliorarsi. La società non si ferma mai ed è già al lavoro per i prossimi impegni con l’obiettivo di mantenere il prestigio sportivo raggiunto, per la città e i tifosi. 

Il comunicato ufficiale della Polisportiva: E’ con estremo orgoglio che ci troviamo oggi a voler ringraziare lo staff tecnico, in primis l’allenatore Andrea Mafrici, il dirigente accompagnatore Ugo Setini, e le atlete della nostra Polisportiva Cisterna 88 che hanno ottenuto la promozione in serie B2. 

Il nostro albo può vantare ora un altro importante titolo grazie al percorso che abbiamo affrontato tutti insieme in questi anni: atlete, dirigenti, appassionati e tifosi. 

Veder festeggiare le ragazze cresciute nel nostro vivaio ci riempie di orgoglio e la loro felicità è il giusto premio per tutti i sacrifici che compiono fin da piccole, con tante rinunce, tanto impegno e tanta passione.

Il loro risultato rappresenta in pieno la mission della nostra Polisportiva, spirito sportivo ma con tanta professionalità, voglia di migliorarsi e non arrendersi alle avversità.

E’ stata una stagione complessivamente dura, con tante novità, nuovi obiettivi e ostacoli da superare. La loro vittoria ci dà nuovi stimoli ed una rinnovata voglia di rappresentare il grande volley del nostro territorio.

Siamo già al lavoro per i prossimi campionati, per voi invece è questo il momento di festeggiare e di godervi i risultati ottenuti.